Giardini di Ercole e Piazza XVI Maggio

Cosa visitare in Sicilia Giardini di Ercole e Piazza XVI Maggio a Noto

Sono poste tra la chiesa di San Domenico, il teatro comunale ed il collegio dei gesuiti. Al centro della villetta, tra due altissimi abeti, si trova una caratteristica vasca con una fontana, su cui, intorno al 1790, fu collocata una statua di Ercole, recuperata, si dice, a Noto antica. Raffigura il riposo dell’eroe dopo l’uccisione del leone Nemeo.

Sicily: things to see in Noto

Hercules


Ercole è rappresentato mentre soffia dentro una conchiglia e regge uno scudo con le insegne della città di Noto. Tutto questo spazio (Villa Ercole e Piazza XVI MAGGIO) era dapprima disadorno e veniva utilizzato dai venditori per mettervi le bancarelle nei giorni di mercato, il quale venne in seguito trasferito sulla via Rocco Pirri, di fronte alla chiesa dei Crociferi, luogo ora abbandonato e usato per mostre di quadri e fotografie.

La Porta Reale di Noto

Porta Reale Noto cosa visitare in Sicilia

La Porta Reale a Noto segna l’ingresso alla città vera e propria, è l’inizio del corso. Fu costruita all’estremità ovest dei giardini pubblici in occasione della visita a noto del re Ferdinando II di Borbone nel 1838. Ferdinand II of Bourbon in 1838.

Porta Reale Noto things to see in Sicily

Porta Reale in Noto

È un gigantesco monumento quadrato, snellito ai lati da due eleganti capitelli corinzi. Sulla sommità retta e liscia si trovano tre sculture emblematiche a destra un levriero, che simboleggia la fedeltà; a sinistra una torre, che rappresenta la forza; al centro un pellicano, che raffigura l’abnegazione. La pietra del monumento è il calcare il colore miele-oro, impiegato anche per le chiese e i monumenti.